$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Don Mattia Ferrari il prete a bordo della Mar Ionio si presenta

SHARE:

Fermare le navi è un’ingiustizia. Perché lo fanno? Per farli annegare?”. A dirlo, poco più di un mese fa, era Papa Francesco, che durante ...

Fermare le navi è un’ingiustizia. Perché lo fanno? Per farli annegare?”. A dirlo, poco più di un mese fa, era Papa Francesco, che durante un’intervista al canale televisivo spagnolo “La Sexta” parlava delle navi che fanno soccorso in mare.

In quel caso specifico si riferiva alla “Open Arms”, alla quale veniva impedito dal governo spagnolo di andare nelle zone SAR del Mediterraneo Centrale. Dopo quell'uscita molto forte c'è stata la via Crucis del venerdì santo le cui meditazioni sono state affidate a suor Eugenia Bonetti dedicate alle sofferenze dei migranti e l'appello all'Angelus di domenica scorsa a proposito dei migranti in Libia: “Vi invito ad unirvi alla mia preghiera per i profughi che si trovano nei centri di detenzione in Libia, la cui situazione, già molto grave, è resa ancora più pericolosa dal conflitto in corso. Faccio appello perché specialmente le donne, i bambini e i malati possano essere al più presto evacuati attraverso corridoi umanitari”.

A raccogliere queste parole di Papa Francesco e a farle sue ci ha pensato don Mattia Ferrari giovane vicario parrocchiale di Nonantola, nella diocesi di Modena, 25enne che da meno di un anno ha preso i voti e che si occupa degli ultimi della città emiliana e nella vicina Bologna.

Proprio in quel contesto ha conosciuto i ragazzi di Ya Basta: “Due anni fa accolsero Yusupha, un ragazzo migrante che dormiva in stazione a Bologna e per il quale non riuscivamo a trovare posto. Bussammo alla loro porta, e loro accolsero Yusupha con gioia. E grazie a loro Yusupha, dopo anni vissuti nell’abbandono, è rinato. Ha ripreso a vivere con dignità, perché si è sentito amato” racconta don Mattia che ha deciso di continuare a dedicarsi agli ultimi ma in un altro modo, imbarcandosi su di una nave da soccorso, più precisamente la “Mare Jonio” della piattaforma Mediterranea. E aggiunge “il Vangelo, oggi, passa anche dal Mediterraneo”. Per salire a bordo ha chiesto e ottenuto il permesso di due arcivescovi (quello di Modena Elio Castellucci e quello di Palermo, Corrado Lorefice), nonché il benestare della Fondazione Migrantes della Conferenza episcopale italiana

In questo video don Mattia Ferrari si presenta


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Don Mattia Ferrari il prete a bordo della Mar Ionio si presenta
Don Mattia Ferrari il prete a bordo della Mar Ionio si presenta
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/b/a/f/8/baf8b2a1-7963-4e69-b29d-9762bbcba467_large.jpg?_636922316940627195
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/04/don-mattia-ferrari-il-prete-bordo-della.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/04/don-mattia-ferrari-il-prete-bordo-della.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy