$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Torna la protezione umanitaria grazie alla Cassazione

SHARE:

Il 5 ottobre 2018 è entrato in vigore il decreto sicurezza che tra l’altro abolisce il permesso di soggiorno per motivi umanitari. Da quel...

Il 5 ottobre 2018 è entrato in vigore il decreto sicurezza che tra l’altro abolisce il permesso di soggiorno per motivi umanitari. Da quel momento le commissioni per l’asilo hanno cominciato a stringere sulle concessioni, di fatto azzerandole. Due esempi: a dicembre solo il 3% dei richiedenti asilo ha ottenuto la protezione umanitaria, il 2% il mese dopo. Poi è successo qualcosa.

Stando infatti agli ultimi dati pubblicati online dal Viminale, degli oltre seimila richiedenti asilo esaminati a febbraio, 425 hanno ottenuto lo status di rifugiati, 274 la protezione sussidiaria e ben 1.821 (il 28%) l’umanitaria. Un dato clamoroso.

I richiedenti asilo che ottengono un permesso umanitario passano dal 2% di gennaio al 28% di febbraio 2019 (un dato identico a quello del maggio 2018). Tradotto in numeri: erano solo 150 a gennaio sono schizzati a 1.821 il mese dopo. Cosa è successo? Tutto merito della recente, il 19 febbraio scorso, pronuncia della Cassazione in base alla quale il decreto Salvini non ha efficacia retroattiva.

Le nuove norme restrittive sulla protezione umanitaria varate dal decreto sicurezza non possono essere applicate alle domande che sono state presentate prima del 5 ottobre, data di approvazione del decreto ha stabilito la Cassazione.

Sono più di 23.000 i migranti che negli ultimi quattro mesi si sono visti negare qualsiasi tipo di protezione in applicazione della legge Salvini e ora è prevedibile una pioggia di ricorsi.

Il 19 febbraio scorso esaminando il ricorso di un migrante, fuggito dal suo paese per motivi economici e per contrasti con i suoi genitori, che si è visto respingere la richiesta di protezione umanitariaca, la Cassazione ha scritto che "La normativa introdotta con il dl n.113 del 2018, convertito nella legge n.132 del 2018, nella parte in cui ha modificato la preesistente disciplina del permesso di soggiorno per motivi umanitari, sostituendola con la previsione di casi speciali di permessi di soggiorno - è il principio di diritto enunciato dalla Suprema Corte - non trova applicazione in relazione alle domande di riconoscimento di un permesso di soggiorno per motivi umanitari proposte prima dell'entrata in vigore della nuova legge, le quali saranno pertanto scrutinate sulla base della normativa esistente al momento della loro presentazione".


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Torna la protezione umanitaria grazie alla Cassazione
Torna la protezione umanitaria grazie alla Cassazione
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/0/3/d/d/03ddb22e-b567-4503-9df7-67d26eed5fad_large.jpg?_636855854892877073
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/torna-la-protezione-umanitaria-grazie.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/torna-la-protezione-umanitaria-grazie.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy