$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

L'economia? Soffre per mancanza di pensiero

SHARE:

Un terzo fronte critico è quello della teologia economica. Gli economisti, osservava Emanuele Sella, allievo di Einaudi, non si interessano...

Un terzo fronte critico è quello della teologia economica. Gli economisti, osservava Emanuele Sella, allievo di Einaudi, non si interessano di teologia, così come i teologi per molto tempo si sono disinteressati di economia. Eppure il nesso teologia-economia è sempre più evidente. Anche su questo punto il lavoro di Luigino Bruni offre una lezione importante per riconnettere la riflessione su quei due mondi "separati e connessi".

L'economia soffre

L'economia soffre. Ma ancor prima che nei numeri, citando Paolo VI, soffre soprattutto «per mancanza di pensiero».

Questo è un tratto fondamentale della mappa storico-concettuale tracciata da Bruni. Un altro economista, il fiorentino Giacomo Beccattini, osservava che l'economia è soprattutto una faccenda di luoghi concreti del vivere. Non è un'astrazione o il fantasta riprodotto su uno schermo. Non è l'indice di una borsa o il diagramma del PIl. È anche questo, ma non solo questo. Si riducesse a quel diagramma o a quel fantasma, ci sarebbe ben poco da discutere. Il potere dei numeri nel dibattito pubblico, osservava d'altronde lo scrittore Elias Canetti, è talvolta simile alla magia nera: paralizza.

Ma se vogliamo muoverci, nota Bruni, dobbiamo ripartire dai luoghi e ridare al capitalismo il suo spirito. "Economia", ricordiamo, ha in sé il termine greco oikos, "casa". Ma oikos, per estensione, significa anche ambiente. Ecco allora che, allargando il campo della riflession nella grande tradizione italiana, che va dal Settecento dell'aquilano Giacinto Dragonetti, di cui sempre Vita e Pensiero ha mandato in libreria il trattatello Delle virtù e de' premi(pp. 388, euro 30) curato da Luca Clerici e con una premessa dello stesso Luigino Bruni, fino alle rivoluzioni del XIX e XX secolo: mutualismo, cooperazione, banche popolari e distretti.

La lunga via dell'economia civile

Oltre il finanzmart-kapitalismusodierno, che vive di crisi e prolifera sulle crisi, c'è quindi una lunga tradizione messa in luce da Luigino Bruni. Questa tradizione, continentale, latina, mostra come un'altra economia è concretamente possibile, riannodandosi alle radici di quella fiducia (fides) che vede nel mercato un luogo di relazione, prima che un campo di scambia astratti. L'idea di fondo dell'economia civile nasce da qui: da un mutualismo originario, dove la felicità pubblica prevale sull'egoismo privato. Il paradigma anglosassone dell'egoismo solidale è completamente rovesciato dalla grande lezione della scuola napoletana di economia civile. Una lezione importante, che dobbiamo recuperare.

L'economia civile, d'altronde, si basa su parole come questa: cooperazione, mutualismo, reciprocità. Ma è un cantiere ancora in costruzione, una storia ancora tutta da scrivere. Per farlo, osserva Bruni, bisogna ripartire dai luoghi concreti del vivere. Non dalle loro astrazioni.

La coscienza di luogo, scriveva d'altronde proprio Beccattini, «è un passaggio intermedio per riacquistare la responsabilità sociale e può riaprire la strada a una visione della società che vada oltre il mercato. Ad esempio verso un’economia cooperativa. La quale si fonda su un concetto limpido: la produzione è un fatto sociale e quindi una manifestazione di cooperazione fra soggetti».


by Marco Dotti via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: L'economia? Soffre per mancanza di pensiero
L'economia? Soffre per mancanza di pensiero
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/7/9/2/e/792e67be-1dc9-48b1-b755-3d902f60d14c_large.jpg?_636872951162123874
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/leconomia-soffre-per-mancanza-di.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/leconomia-soffre-per-mancanza-di.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy