$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Gene editing: c'è un confine tra curare e creare superman?

SHARE:

L’articolo di Nature passa in rassegna molte delle questioni ancora aperte, fra cui quella che riguarda l’enhancement, ovvero il potenziame...

L’articolo di Nature passa in rassegna molte delle questioni ancora aperte, fra cui quella che riguarda l’enhancement, ovvero il potenziamento di una funzione biologica. Il consenso infatti è unanime sull’impiego dell’editing genetico per correggere dei difetti genetici associati a specifiche malattie, ma è molto più controversa la possibilità di aumentare o addirittura di creare ex novo una funzione biologica. «Pensiamo per esempio alla possibilità di aumentare la forza muscolare modificando uno specifico gene», continua Naldini, «un conto è farlo per curare la distrofia muscolare in un paziente, un altro per migliorare la performance di un aspirante atleta e un altro ancora è farlo su un embrione per pianificare la nascita di un “superman”. Per non parlare poi della possibilità di conferire all’uomo delle nuove capacità che non avrebbe naturalmente, come vedere la luce infrarossa o resistere a certe tossine batteriche o a un veleno. Per usare un gergo a effetto, dove sta il confine tra curare una persona e creare improbabili “super-uomini”? Chi e come decidere fin dove è lecito spingersi? Il fatto che si possa fare o che in un futuro prossimo questo diventi tecnicamente possibile non implica automaticamente che sia lecito farlo: secondo me e gli altri firmatari la decisione non devono prenderla gli scienziati da soli».

La richiesta degli scienziati quindi è che gli organi decisori di tutte le nazioni aderiscano normativamente alla moratoria e avviino in parallelo un processo di valutazione delle implicazioni che il gene editing implica e che prima di consentire l’avvio di sperimentazioni cliniche di editing sulla linea germinale, ciascun Paese informi per tempo tutti gli altri, garantendo che vi sia un ampio consenso da parte della società. Proprio per favorire il dialogo e soprattutto la costruzione di un consenso generale, i firmatari auspicano la creazione di un osservatorio globale sul tema, che coinvolga i principali stakeholder – scienziati, clinici, bioeticisti, giuristi, associazioni di pazienti. Proprio in questa direzione va un’iniziativa italiana lanciata da poco, l’Osservatorio per le terapie avanzate, del cui comitato scientifico fa parte anche lo stesso Naldini insieme ad altri esperti italiani del settore.

* “Adopt a moratorium on heritable genetic editing”. Nature, vol. 567, 14 marzo 2019.

Eric S. Lander, direttore del Broad Institute – MIT/Harvard (USA)

Francoise Baylis, Dalhousie University (Halifax, Canada)

Feng Zhang, Broad Institute – MIT/Harvard (USA)

Emmanuelle Charpentier, Max Planck Institute (Berlino, Germania)

Paul Berg, Università di Stanford (USA)

Catherine Bourgain, Institut national de la santé et de la recherche médicale - INSERM (Parigi, Francia)

Bärbel Friedrich, Berlin-Brandenburg Academy of Sciences and Humanities (Berlino, Germania)

J. Keith Joung, Harvard (Cambridge, USA)

Jinsong Li, Shanghai Institutes for Biological Sciences (Cina)

David Liu, Broad Institute – MIT/Harvard (Cambridge, USA)

Luigi Naldini, direttore dell’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica (Milano, Italia)

Jing-Bao Nie, Università di Otago (Nuova Zelanda)

Renzong Qiu, Istituto cinese di Filosofia (Cina)

Bettina Schoene-Seifert, Max Planck Institute for Molecular Biomedicine (Münster, Germania)

Feng Shao, Istituto nazionale per le scienze biologiche di Pechino (Cina)

Sharon Terry, Genetic Alliance (USA)

Wensheng Wei, Università di Pechino (Cina)

Ernst-Ludwig Winnacker, Human Frontier Science Program (Strasburgo, Francia)

In foto, il professor Naldini con alcuni ricercatori del Tiget-San Raffaele


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Gene editing: c'è un confine tra curare e creare superman?
Gene editing: c'è un confine tra curare e creare superman?
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/8/8/2/3/8823b271-ed63-4fa7-ad28-1af9e735f552_large.jpg?_636880809084792801
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/gene-editing-ce-un-confine-tra-curare-e.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/03/gene-editing-ce-un-confine-tra-curare-e.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy