$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Milano rilancia con Scuole Aperte 2.0

SHARE:

Seicento progetti attivati in tre anni, in 346 scuole. Sono questi i numeri - importanti – delle Scuole Aperte a Milano, un progetto che og...

Seicento progetti attivati in tre anni, in 346 scuole. Sono questi i numeri - importanti – delle Scuole Aperte a Milano, un progetto che oggi entra in una nuova fase grazie a un protocollo d’intesa firmato dall’assessore all’Educazione del Comune di Milano, Laura Galimberti e del Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Milano, Yuri Coppi (in foto). Prende il via così il progetto “Scuole Aperte 2.0”, che ha l’obiettivo di favorire l’apertura delle strutture scolastiche (in particolare delle scuole secondarie di I grado) al di fuori del normale orario di lezione perché le scuole diventino luogo di inclusione, di superamento delle discriminazioni e di occasioni di ampliamento dell’offerta formativa: presidi culturali e di socialità.

L’accordo nasce per coordinare le azioni concrete delle scuole e sperimentare modelli di Scuola aperta, da mettere poi in rete attraverso la piattaforma www.scuoleapertemilano.it (in costruzione in collaborazione con la non profit D.O.T. - Do one Thing), due newsletter dedicate a educatori, insegnanti e dirigenti scolastici, una per lo 0-6 anni e una sopra i 6 anni, attive già da ottobre e un nuovo ufficio in via Giacosa 46, all’interno del Parco Trotter. «La scuola è il futuro della nostra città e deve essere sempre più punto di riferimento per i ragazzi e le loro famiglie anche al di fuori degli orari scolastici. Per questo abbiamo voluto dar vita a questo ambizioso progetto, che richiede la collaborazione di tutti gli attori che vivono quotidianamente le scuole e delle organizzazioni del privato sociale. Dall’ascolto dei bisogni dei quartieri e dalla messa in rete di iniziative di successo, nasceranno azioni concrete capaci di essere un valido aiuto per le necessità dei milanesi», ha detto l’assessore all’Educazione Laura Galimberti.

Per Yuri Coppi, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano, “Scuole aperte 2.0” punta a «rinnovare la disponibilità degli istituti scolastici a fare da punto di riferimento per i cittadini dei diversi Municipi. La metropoli può essere dispersiva, ma ogni scuola può e deve diventare un centro di aggregazione per il quartiere, una struttura al servizio della cittadinanza. Questo si intende quando nell’accordo si parla di essere quel che siamo, cioè ‘presìdi culturali’».

Il progetto ‘Scuole Aperte’ a Milano era nato nel 2014, con il primo ufficio dedicato d'Italia, per sostenere le associazioni dei genitori che promuovevano progetti di attività ludiche, sportive, culturali e di aggregazione nelle scuole cittadine in orario extrascolastico e supportare le scuole nella partecipazione ai bandi Miur «La scuola al centro», che avevano proprio l’obiettivo di ampliare l’orario di apertura delle scuole il pomeriggio, nei fine settimana e durante le vacanze. La convinzione è che ampliare l’offerta formativa negli orari extrascolastici ed estivi significa di fatto attuare percorsi di prevenzione alla dispersione scolastica e creare laboratori di integrazione culturale. Le esperienze già maturate - negli ultimi 3 anni sono oltre 600 i progetti attivati e 346 le scuole coinvolte - ora, attraverso “Scuole Aperte 2.0”, verranno estese a tutta la città, con la creazione di reti scolastiche territoriali, sull’esempio dei Patti Territoriali già attivi e in partenza in alcuni Municipi.

Per le associazioni di genitori e per i volontari che desiderano contribuire alla manutenzione e al decoro delle scuole di Milano, ad esempio con imbiancature, manutenzione delle aiuole, piccola manutenzione sulle rubinetterie. Il ‘Vademecum del Volontariato’ (in allegato) indica il corretto uso dei materiali, le procedure da adottare, il sito a cui registrarsi anche per poter avere tutte le coperture assicurative necessarie (volontariato.comune.milano.it). Il 6 aprile si terrà la prima giornata milanese dedicata all’intervento diretto delle famiglie, “MURI PULITI – rinfresca le tua scuola”. All’interno del progetto “Scuole Aperte 2.0” sta per partire inoltre un progetto in co-progettazione con Consorzio SIR (capofila), Coesa Onlus e Zero5 Cooperativa sociale, con un finanziamento di 321mila euro (ex lege 285): 20 Istituti Secondari di primo grado attiveranno in orario extrascolastico laboratori di danza e teatralità, di coro e sviluppo della musicalità, di cinematografia e redazione web, di potenziamento del metodo di studio, di avviamento allo sport, oltre a campus estivi e momenti aperti alle famiglie. I contatti: ed.scuoleaperte@comune.milano.it - tel 02.88463852 - Ufficio Scuole Aperte 2.0 via Giacosa 46, Milano.


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Milano rilancia con Scuole Aperte 2.0
Milano rilancia con Scuole Aperte 2.0
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/3/b/2/6/3b264ea2-3ad0-4475-b05b-756530f0c6e6_large.jpg?_636855787733628801
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/milano-rilancia-con-scuole-aperte-20.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/milano-rilancia-con-scuole-aperte-20.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy