$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Libia: la mappa dei contrabbandieri di merci e di uomini

SHARE:

Durante la rivolta contro Gheddafi, le milizie Tubu si sono schierate con i ribelli, prima di allearsi con Khalifa Haftar. Sebbeme i Tubu a...

Durante la rivolta contro Gheddafi, le milizie Tubu si sono schierate con i ribelli, prima di allearsi con Khalifa Haftar. Sebbeme i Tubu abbiano giocato un ruolo chiave durante la rivoluzione del 2011, sono in costante crescita le divisioni interne e la crescente diffidenza rispetto agli ex alleati nel nord. Cio nonostante, il supporto dei Tubu è costantemente ricercato dalle milizie del nord.

Non solo, Ciad, Niger e Sudan hanno cercato di proteggere i propri confini con la Libia costruendo alleanze con loro. E qui nascono i problemi: molti ribelli ciadiani e sudanesi si sono uniti alle milizie libiche per assicurarsi la loro sostegno, sia su base ideologica sia su base pragmatico opportunistica.

Nella rete di queste alleanze, locali e tranfrontaliere, si apre la grande questione del corridoio Agadez-Fezzan, teatro operativo del jihad, ma anche del traffico di migranti, di oro, di droga e di materiale militare. E qui entra in gioco l'Europa.

Secondo gli autori di Lost in Trans-Nation, spingendo il Niger a bloccare i migranti in viaggio verso la Libia meridionale gli Stati europei avrebbero contribuito a innescare una serie di dinamiche destabilizzanti. In particolare le politiche europee nell'area avrebbero contribuito ad accrescere i rischi di viaggio per i migranti, consegnandoli di fatto nelle mani delle milizie transfrontaliere. La tratta è oramai concentrata prevalentemente su minori sequestati dalle milizie libiche, costretti al lavoro forzato, alla prostituzione e ridotti a una schiavitù per debiti.

Le politiche europee hanno generato tensioni non solo tra autorità civili e militari, ma anche tra i governi e la società civile.

Queste politiche di apparente contrasto, ma di crescente tensione hanno indotto i trafficanti a diversificare i carichi, integrando il trasporto di armi, droga, oro e uomini. Non solo, li ha spinti a percorrere vie più pericolose, aprendo nuovi varchi al traffico di persone e di merci. Il problema è di ordine sistemico e alle nuove vie della tratta neoschiavistica si aggiungono quelle rimaste pienamente attive di armi da fuoco, dirottate illecitamente verso la Libia. Per armi, droga e uomini, il il caos è la precondizione necessaria per garantire l'offerta a un mercato è la cui domanda è in crescita costante.


by Marco Dotti via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Libia: la mappa dei contrabbandieri di merci e di uomini
Libia: la mappa dei contrabbandieri di merci e di uomini
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/b/f/1/7/bf17745e-a75d-4b56-bc21-be724f9f783f_large.jpg?_636866776070069368
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/libia-la-mappa-dei-contrabbandieri-di.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/libia-la-mappa-dei-contrabbandieri-di.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy