$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Centrafrica: trovato accordo tra Governo e gruppi armati

SHARE:

Dopo innumerevoli trattative e numerosi stop, il Governo centrafricano e i rappresentanti di 14 gruppi armati sono giunti ad un accordo d...

Dopo innumerevoli trattative e numerosi stop, il Governo centrafricano e i rappresentanti di 14 gruppi armati sono giunti ad un accordo di pace che sarà sottoscritto a Khartoum in Sudan. Il conflitto, che dal 2013 ha costretto alla fuga un milione di persone e ha causato migliaia di morti, era stato generato da questioni economiche, politiche e sociali di cui si è parlato al vertice che ha riaperto la porta alla pace. I quattordici gruppi armati si sono impegnati a un immediato “cessate il fuoco” in tutto il territorio, sotto il controllo di un comitato di sorveglianza composto dagli stessi miliziani e dalla comunità internazionale, a garanzia del processo di pace. Ne abbiamo discusso con Mauro Garofalo, responsabile esteri della Comunità di Sant’Egidio che ha avuto diversi ruoli nel raggiungimento dell’accordo.

Dopo oltre dieci giorni di trattative, il Governo centrafricano e i gruppi armati sono riusciti ad arrivare ad un accordo di pace. Quali sono i vantaggi che deriveranno dalla firma?
L’accordo che verrà diffuso domani durante una cerimonia è un accordo che è stato duramente negoziato tra le parti con la facilitazione di molti soggetti; dopo 17 mesi di durata della iniziativa africana, in cui la Comunità di Sant’Egidio ha avuto diversi ruoli, l’accordo permetterà di raggiungere importanti obiettivi e discutere di diverse tematiche come la giustizia, un Governo di larghe intese e di certe forme di autonomie territoriale che sicuramente porranno le basi ad un processo di pacificazione.

Quali sono state le maggiori difficoltà riscontrate durante il percorso della trattativa?
Le difficoltà sono dovute ai punti che, ormai da molto tempo, sono sulla scena di questa negoziazione: essenzialmente la giustizia e in particolare la sorte dei capi dei gruppi armati e dei loro elementi. Nel Paese è anche attiva la Corte penale internazionale che ha recentemente arrestato uno dei capi delle milizie anti-Balaka e che ha reso necessario trovare delle formule nuove, soprattutto sul tema della giustizia ma anche sul governo di larghe intese. Sicuramente la presenza della Comunità internazionale, dei Paesi della Regione, dell’Unione Africana, delle Nazioni Unite e la Comunità degli Stati dell’Africa Centrale ha facilitato la nascita del suddetto accordo, sostenendolo fortemente.

Il Governo centrafricano che aveva bloccato il negoziato poiché aveva escluso la possibilità di concedere un’amnistia per crimini di guerra e crimini contro l’umanità, come è riuscito a superare e far conciliare le sue posizioni con quelle dei gruppi armati?
Questo punto sarà ampiamente discusso domani durante la divulgazione dell’accordo; c’è da dire che il Governo Centrafricano non è responsabile delle inchieste della Corte penale internazionale che è un organo indipendente. Di fatto esiste però un richiamo ad una pacificazione immediata anche attraverso forme di giustizia tradizionale che abbiamo visto anche in altri conflitti nel continente africano. C’è stata, come si può ben capire, una discussione molto accesa ma si è arrivati ad individuare delle formule adatte; bisogna vedere adesso quanto e come questo accordo permetterà una stabilizzazione effettiva e quindi un disarmo del Paese. La questione del disarmo, mi preme particolarmente perché va di pari passo con il dialogo politico: bisogna permettere al Governo centrafricano, ma anche alla Comunità Internazionale, di cominciare un vero e progressivo disarmo che è già cominciato tempo fa grazie ad un progetto pilota.


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Centrafrica: trovato accordo tra Governo e gruppi armati
Centrafrica: trovato accordo tra Governo e gruppi armati
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/f/1/2/c/f12cfc58-ebfa-4482-b309-6561cdf1151c_large.jpg?_636849701069061248
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/centrafrica-trovato-accordo-tra-governo.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2019/02/centrafrica-trovato-accordo-tra-governo.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy