$type=grid$count=4$tbg=rainbow$meta=0$snip=0$rm=0

Ventotene, il Camper del Welcome è un esercizio di speranza, su strada

SHARE:

Ventotene, il Camper del #Welcome Questa volta sarà una nuova Ventotene a muoversi, perché i messaggi virali sembrano tutti scomparire all...

Ventotene, il Camper del #Welcome

Questa volta sarà una nuova Ventotene a muoversi, perché i messaggi virali sembrano tutti scomparire all’alba del giorno dopo, ma i sogni, quelli veri, quelli che si fanno di giorno, quelli che appassionano, quelli che vengono condivisi dalle comunità, durano, possono superare di gran lunga la vita della condivisione di un post o delle visualizzazioni di un video musicale. I sogni di giorno possono trasformare i territori. Intercettare nuove economie, creare nuove alleanze, immaginare nuovi futuri.

Uscire dal web, perché una musica dal vivo resterà sempre un incontro diverso dal video.

Noi vogliamo parlare attraverso Ventotene della “rivoluzione del Welcome”, come già in molti l’hanno chiamata. Incontrare le comunità dei Piccoli Comuni di Italia, quelle che nessuno cerca né i migranti né i turisti né le videocamere mondiali, quelle che oggi invecchiano eppure possono scoprirsi dense di futuro.

Ispirandoci al magistero di Papa Francesco e, in particolare, agli insegnamenti economici della Evangelii Gaudium e quelli ecologici della Laudato Si, vogliamo provare a parlare dal vivo alle comunità. Chiedere di schierarsi da una parte o da un’altra della storia di questi giorni: essere Comuni accoglienti o essere Comuni non accoglienti.

Accoglienza non come servizio ai migranti, come erroneamente è stato inteso in questi anni convulsi e disordinati, ma come modo stesso di essere di quella comunità.

Una comunità Welcome è accogliente per tutti, a partire dai più fragili.

Un Piccolo Comune del Welcome è un Comune che aspira ad una politica municipale che raggiunga il possibile obiettivo di “esclusione zero” tra i suoi pochi abitanti.

Un Piccolo Comune del Welcome sogna in grande, per lo sviluppo sostenibile del pianeta e agisce in piccolo per il cambiamento delle pratiche, prima ancora che delle teorie.

Un Piccolo Comune del Welcome è accogliente per le persone in povertà, i disoccupati, le persone disabili e i suoi anziani, i suoi giovani neet, i migranti. Ma è anche Welcome con la progettazione delle sue terre incolte, le sue case sfitte, i suoi paesaggi tutelati, i suoi fiumi, laghi e ruscelli.

Se un piccolo comune è “Welcome” lo sarà con tutti e per tutti, se non lo sarà non lo sarà per nessuno.

Un comune *non* Welcome è spesso chiuso in se stesso e ha un grande problema di futuro. Anche dove il welfare funziona, gli anziani vengono seguiti a dovere, i poveri percepiscono il reddito di inclusione, alle persone disabili sono concessi progetti personalizzati, anche lì in quell’Italia che non ti aspetti dove il welfare funziona, mancano i sogni per far ripartire le piccole comunità a rischio di scomparsa.

In Italia il welfare e il lavoro non sono quella coperta corta che andrebbe divisa tra italiani e migranti, a svantaggio degli uni o degli altri, come il pensiero dominante di ogni colore porta a credere.

In Italia la coesione sociale è l’unico vero investimento strategico che può difendere l’impoverimento dei territori e della parola “futuro” per i giovani.

La mancanza di accoglienza potrebbe essere un “no” al futuro. In comuni sotto i 5 mila abitanti, il 70% del totale dei comuni italiani, o il welfare diventa Welcome oppure anche la migliore assistenza non porterà le terre e le sue comunità a generare nuove visioni.

Il welfare che separa i disabili dagli abili, i minori dalle famiglie e dai quartieri, gli anziani dalle case di abitazione, i matti nelle cliniche, i detenuti dal resto della società, i migranti dagli autoctoni, è un welfare che non funziona, che è al massimo efficiente (e neanche sempre per gli sperperi che sono sotto gli occhi di tutti) ma non efficace (perché da quel welfare non ripartono progetti di comunità).

Le comunità che si privano della forza dirompente delle domande di asilo, di accoglienza, di giustizia, dei più deboli, non accogliendoli, sono di fatto incapaci di progettare il proprio destino.

Percorreremo, dunque, le strade dei Piccoli Comuni di Italia, quelli che la legge del 2017 ha finalmente tutelato e promosso, per parlare di futuro dell’Italia a partire da loro, dalle loro comunità, dai loro patrimoni immateriali e immobiliari.

Parleremo di agricoltura, di artigianato, di turismo, di energie rinnovabili, di comunicazione, di contrasto all’azzardo, di case, di diritti, di lavoro, di economia circolare. Parleremo con loro di welfare e progetteremo con loro il Welcome, per chi lo vorrà.

I 💯 Piccoli Comuni del Welcome

Il nostro sogno è raggiungere 100 Piccoli Comuni del Welcome che creino una grande rete nazionale tra di loro, ma in fin dei conti il sogno è il viaggio stesso, per non rimanere ancorati nella rabbia e nella rassegnazione e condividerlo con chiunque vorrà salire a bordo di una speranza per noi molto concreta.

Nelle province di Avellino e Benevento abbiamo visto già diversi piccoli comuni diventare Welcome e riprendere una vitalità e un progetto di futuro che prima non c’erano, offendo lavoro ai giovani, ripopolandosi, dando nuova vita a boschi, terre incolte, persone disabili dimenticate, migranti accolti, case che erano abbandonate e che oggi sono amate, da autoctoni e da migranti.

Urlatelo sui tetti

Ora vogliamo parlare di questa possibile rivoluzione a tutti i Piccoli Comuni, vogliamo parlare di una Ecologia Integrale, come la chiama il nostro Papa, che da un senso allo spazio che abitiamo, aprendoci a un futuro che oggi ancora possiamo cambiare.


by via Vita.it - Ultim'ora - News Feed

COMMENTS

Nome

notizie,4059,
ltr
item
giornale libertà: Ventotene, il Camper del Welcome è un esercizio di speranza, su strada
Ventotene, il Camper del Welcome è un esercizio di speranza, su strada
http://i.cdn-vita.it/blobs/variants/1/a/7/3/1a73dea3-58e5-4170-9ed9-8c2c782e11ad_large.jpg?_636747512845855110
giornale libertà
http://giornaleliberta.blogspot.com/2018/10/ventotene-il-camper-del-welcome-e-un.html
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/
http://giornaleliberta.blogspot.com/2018/10/ventotene-il-camper-del-welcome-e-un.html
true
3232550316594553791
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts VIEW ALL Readmore Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE SEARCH ALL POSTS Not found any post match with your request Back Home Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April May June July August September October November December Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec just now 1 minute ago $$1$$ minutes ago 1 hour ago $$1$$ hours ago Yesterday $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS PREMIUM CONTENT IS LOCKED STEP 1: Share. STEP 2: Click the link you shared to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy